La Germania invasa dai clandestini musulmani: finirà così il Quarto Reich della Merkel?

Come il cristianesimo (affezione endogena) unito all’aggressione dei barbari da nord = germani (infezione esogena), furono le principali cause della caduta della antica Civiltà romana,
Così il catto-comunismo (affezione endogena) unito all’aggressione dei barbari da sud = islamici (infezione esogena), saranno le principali cause della caduta della moderna Civiltà europea.
A quel tempo, un dotto e fervente pàleo-cristiano (Origene) scrisse un libello per confutare le sagge e motivate critiche rivolte ai cristiani da uno strenuo difensore (Celso) della “societas” romana. Non si rese conto di aver col suo scritto così affidato, trasmesso alla Storia il pensiero di un serio e leale cittadino di quella Civiltà che sarebbe stata poi stravolta dalla nascente religione.
Il testo di Origene era intitolato “Contra-Celsi”. Il “cattivo” criticava il “buono”. Dal mio punto di vista, ovviamente.
Mi permetto allora il paragone illustre. Invertendo tuttavia, con la mia non infrequente perfidia, la collocazione concettuale dei protagonisti e i termini della questione.
Atteso come il capo della Chiesa cattolica rappresenta purtroppo, a torto o a ragione, la incipiente “demenza senile” suicida dell’Occidente, a fianco dei “progressisti” nostrani comunque si vogliano chiamare. Osservò uno storico : “Le civiltà muoiono per suicidio, non già per omicidio”.
Noi etici-controjihadisti ci diamo da fare scrivendo per risvegliare le coscienze sulla minaccia islamista che affronta la nostra civiltà, denunciandone le insidie e le incompatibilità, e anche per  additare al dovuto, meritato disprezzo i rinnegati nostrani, i quali favoreggiano l’aggressore islamico per paura o per mal calcolati interessi di bassa-corte politica (o sincretìstica…) e / o economica.
E dunque con testi affidati alla Rete Informatica (quasi come messaggi chiusi in bottiglia e lanciati alla corrente di un fiume, con tenace speranza ma esito ignoto), vado scrivendo imperterrito il mio “Contra-Papam”, posto che giammai servirà a qualcosa.

[E poi, che strano: un dramma nel dramma? Secondo alcuni pubblicisti (esempio M. Della Luna, A. Bagnai, P. Barnard, I. Magli, P. Melis) i germanici della fine XX / inizio XXI secolo sono i premeditati aggressori, per la terza volta (tralasciamo i secoli antecedenti…), della circostante Europa, stavolta in veste di spregiudicati combattenti una spietata guerra economica.
Nelle due volte precedenti, dopo iniziali successi, furono pesantemente sconfitti.
Si diceva che “chi tiene la Germania tiene l’Europa”, e in effetti, fino alla tenuta del “Muro di Berlino” con la Germania divisa grosso modo in due parti, possiamo ben dire che mezza Europa era degli americani e mezza Europa era dei russi. Sbaglio? Caduto il “Muro” la Germania “da sola” ha preso in pugno l’Europa, non si sa per quanto… . Sbaglio?
Prendendo a prestito Platone: tutto e tutti devono avere un Padrone. Il Saggio lo ha (idealmente) dentro di sé; lo stolto lo ha (fisicamente) sopra di sé. Questo vale anche per gli Stati. Gli Stati virtuosi si governano da soli; gli Stati incapaci sono dominati da altri Stati.
Ha senso domandarsi per quanto tempo, buone o cattive che siano, tali condizioni durino.
Vi rifilo un’altra tartina stòica : volete conoscere il valore di una cosa? Affidatela al Tempo.
Le passate conquiste germaniche, con tutto il rispetto, non mi pare siano durate molto a lungo.
A questo punto, il detto “non c’è due senza tre”, noto anche in Germania, dovrebbe evocare prospettive molto sinistre nella mente del tedesco medio. Dovrebbe… .
Adesso, dopo iniziali successi economici ai danni degli altri “partner” europei, tuttavia, e di certo loro malgrado, vengono di nuovo occupati, o meglio invasi (da orde di clandestini prevalentemente islamici o islamizzati = arriveremo in Germania! anche a piedi! Urlano gli invasati appena sbarcati in Grecia diretti a Nord).
E i tedeschi, volenti o dolenti, se la dovranno vedere -anche- con loro. Buon divertimento. Ma se i padroni della Germania diventeranno gli islamici…quale orrenda prospettiva per l’Europa!
Chi di economia ferisce di economia perisce. E’ anche questa la Nemesi?