Papa Francesco ha detto di essere favorevole alle unioni civili per le coppie omosessuali. La notizia è pubblicata in esclusiva dal sito del Corriere della Sera. Dopo aver esordito dopo la sua elezione nel 2013 domandosi “Chi sono io per giudicare un gay?”; dopo aver messo in discussione la missione della famiglia naturale, la procreazione che garantisce la rigenerazione della vita, sostenendo nel 2015 “C'è chi crede che per essere buoni cattolici dobbiamo essere come conigli”; dopo aver ricevuto in Vaticano coppie omosessuali e transessuali; ora Papa Francesco legittima formalmente  il diritto degli omosessuali a sposarsi e a essere concepiti come una famiglia.

Secondo il sito corriere.it Papa Francesco nel documentario “Francesco” mostrato per la prima volta alla Festa del Cinema di Roma dice: “Gli omosessuali sono figli di Dio, hanno diritto a una famiglia”. Gli omosessuali hanno diritto di essere in una famiglia. Sono figli di Dio, e hanno il diritto a una famiglia. Nessuno deve esserne escluso». “Ciò che dobbiamo creare è una legge sulle unioni civili. In questo modo, gli omosessuali godrebbero di una copertura legale. Io ho difeso norme di questo tipo”.

Cari amici, nel più assoluto rispetto delle persone omosessuali, depositarie al pari di tutte le persone dei diritti inalienabili alla vita, dignità e libertà, la natura umana attesta in modo inequivocabile che solo la famiglia naturale, formata da un uomo e una donna, può procreare figli, ed è storicamente il fulcro della società civile. Questa è stata la posizione ufficiale della Chiesa fino ad oggi. Papa Francesco con la sua legittimazione del matrimonio omosessuale, che implica l’adozione di figli che vengono cresciuti da due uomini o due donne, ha infranto un altro cardine fondante della dottrina della Chiesa e della morale cattolica. Papa Francesco, dopo aver ripetutamente confermato di essere un apologeta del Nuovo Ordine Mondiale abbattendo le frontiere e eliminando gli Stati nazionali, dell’immigrazionismo, del relativismo religioso legittimando l’islam come religione di pari valenza del cristianesimo, ora ha formalmente aderito all’ideologia dell’omosessualismo. Papa Francesco incarna più di altri la decadenza non solo della Chiesa cattolica, ma anche della nostra civiltà europea dalle radici cristiane. Prendere le distanze da Papa Francesco è ormai vitale per poter riscattare la cristianità e far rinascere la nostra civiltà.