Si sposta a Strasburgo l'iniziativa lanciata da Giorgia Meloni, Guido Crosetto e Ignazio La Russa con "Officina per l'Italia" che ha riunito ieri a Roma importanti esponenti del centrodestra.

Nasce "Officina per l'Europa", che raggruppa gli eurodeputati che hanno aderito al percorso dell'Officina.

L'iniziativa, promossa dagli europarlamentari di Fratelli d'Italia Carlo Fidanza e Marco Scurria, vede l'adesione di Magdi Cristiano Allam, Sergio Berlato, Susy DeMartini e Oreste Rossi.

"Proveniendo da gruppi politici diversi (Ppe, Ecr, Efd) abbiamo voluto promuovere l'Officina in sede europea per dare un contributo di idee e proposte sulle tematiche europee che oggi rappresentano il nodo centrale delle scelte di ogni forza politica.

Sovranità nazionale, difesa delle radici cristiane, una politica per la crescita che superi l'austerita' , rinegoziazione di alcuni vincoli finanziari, una politica comune sull'immigrazione: sono questi i capisaldi per un nuovo centrodestra che sappia farsi valere anche in Europa.

Su questi temi "Officina per l'Europa" elaborerà una piattaforma programmatica per le prossime elezioni europee, che verrà poi presentato pubblicamente in ognuna delle cinque circoscrizioni elettorali".