Cittadini Liberi e IslamoFobia

“La corruzione di una Civiltà inizia con la corruzione del suo   Linguaggio.” “Difficoltà di Parola spesso denuncia Difficoltà di Pensiero.”
“Chi non sa spiegare bene un Concetto, vuol dire che non lo ha capito.” Secondo il mio solito, adopero un “incipit” vagamente provocatorio volto a sintetizzare e giustificare mie conseguenti pestifere riflessioni su Temi di pubblico interesse. Il significato LETTERALE del termine “ISLAMOFOBIA” nella nostra lingua è: PAURA dell’ISLAM. Punto. Nient’altro. In questo senso, e SOLTANTO in questo senso, io mi dichiaro, mi glorio, mi vanto e rivendico pubblicamente l’inalienabile diritto ai sensi delle leggi del mio Paese, di essere ISLAMOFOBO. E, date le circostanze della cronaca mondiale, la PAURA dell’ISLAM è ampiamente giustificata. Una “paura sana” beninteso: una “paura razionale”, e ovviamente legittima. “Meglio la Paura che il Danno” afferma un nostro vecchio adagio popolare. Indiscutibile.
Dall’esame della dottrina di grandi Capi islamici, delle loro dichiarazioni pubbliche, dei loro atteggiamenti politici e soprattutto da molti gravi fatti comunque concordanti, non si può non trarre se non già la “conclusione” quanto meno la solidissima “persuasione” che le principali Potenze islamiche nonché molte organizzazioni e soggetti apertamente sostenitori dell’islamismo, o agli interessi di quello già chiaramente riconducibili, rappresentino una concreta minaccia per la nostra Civiltà. E gli stessi comportamenti che parecchi privati individui islamici stabilitisi sul nostro territorio tengono -motivati inequivocabilmente dalla loro appartenenza etnico / religiosa e giustificati (anche nei tribunali) con la pretesa di esercizio della “libertà di religione”, sono condotte incompatibili col nostro Codice Penale e Codice Civile. Paura giustificata, dunque. Strani effetti del “relativismo” o, se preferite, dell’ “islamicamente corretto”: pare che questo termine possieda invece differente significato, a onta di quello letterale e corretto. Un significato deteriore, insultante, spregiativo, in Occidente. La “islamofobia” sarebbe una specie di greve ( ripeto “greve” , non già “grave”) “malattia mentale” l’esser affetti dalla quale è una indecenza, una vergogna, un delitto. Presso molte parti autorevoli della società nostra, la “islamofobia” equivale a “razzismo”, “turpe paranoia”, “folle sindrome persecutoria”, “atteggiamento biecamente reazionario” e via deplorando.
Piantiamola con questa “trufferia di parole” (per definirla manzonianamente). Che le Civiltà muoiano per “suicidio” e non per “omicidio” è assioma noto -e non raramente dimostrato- e sia. Ma che si debba anche esser costretti a subire persino l’oltraggio dello stravolgimento della nostra lingua: questo MAI! Allego pertanto un arguto “QUESTIONARIO” che ho di recente attinto dalla Rete Informatica, di fonte anglosassone, che propone di valutare una sorta di “soggettivo quoziente di islamofobia” attraverso una serie di domande, guarda caso pertinenti in senso lato -e diretto- alla autentica Dottrina islamica. Io l’ho tradotto da par mio e leggermente adattato alla nostra realtà nazionale. Voglio sfidare la pazienza dei Lettori, ai quali tutti molto raccomando ( volenti o nolenti ) di meditare bene sulla perfida conclusione che ho esposto…. E di ricordare, e rispettare lealmente, il significato letterale della parola secondo la NOSTRA lingua.
“ il test di Saltzman ” VERSIONE ITALIANA


SOFFRITE VOI DI ISLAMOFOBIA ?
1. SEI CONTRARIO ALLA EGUAGLIANZA DI DIRITTI E DI TRATTAMENTI PER DONNE E UOMINI ? [ SI ] [ NO ]
2. SEI FAVOREVOLE ALLA LAPIDAZIONE DI DONNE ACCUSATE DI ADULTERIO ? [ SI ] [ NO ]
3. SEI CONTRARIO ALLA ISTRUZIONE FEMMINILE OBBLIGATORIA ? [ SI ] [ NO ]
4. SEI FAVOREVOLE ALLA SCHIAVITU’ E ALLA PROSTITUZIONE MINORILE ? [ SI ] [ NO ]
5. SEI CONTRARIO ALLA PUBBLICA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE ? [ SI ] [ NO ]
6. SEI FAVOREVOLE A LIMITARE IL DIRITTO INDIVIDUALE DI LIBERTA’ RELIGIOSA ? [ SI ] [ NO ]
7. SEI FAVOREVOLE ALLA IMPOSIZIONE DI SOGGETTIVE COSTRIZIONI RELIGIOSE AI PROPRI FIGLI ? [ SI ] [ NO ]
8. SEI CONTRARIO A VIETARE PER TUTTI IL DIRITTO DI CIRCOLARE MASCHERATI ? [ SI ] [ NO ]
9. SEI FAVOREVOLE A SEPARARE NEI LUOGHI PUBBLICI I DUE SESSI ? [ SI ] [ NO ]
10. SEI FAVOREVOLE A PENA DI MORTE PER “NON MUSULMANI” E PER “MUSULMANI APOSTATI” ? [ SI ] [ NO ]
11. SEI FAVOREVOLE AI DELITTI DI “ONORE” ? [ SI ] [ NO ]
12. SEI FAVOREVOLE A MUTILAZIONI CORPOREE RELIGIOSE / RITUALI SOMMINISTRATE A MINORI? [ SI ] [ NO ]
13. SEI FAVOREVOLE A RAPPORTI SESSUALI OBBLIGATORI ? [ SI ] [ NO ]
14. SEI FAVOREVOLE A DISCRIMINAZIONI PUBBLICHE DEGLI OMOSESSUALI ? [ SI ] [ NO ]
15. SEI FAVOREVOLE A LIMITARE IL DIRITTO INDIVIDUALE DI CRITICA RELIGIOSA ? [ SI ] [ NO ]
16. SEI FAVOREVOLE ALLA POLIGAMIA ? [ SI ] [ NO ]
17. SEI FAVOREVOLE A MATRIMONI COMBINATI O FORZATI DI / CON PERSONE MINORI ? [ SI ] [ NO ]
18. SEI FAVOREVOLE ALLA NORMA CORANICA D’UCCIDERE I NON MUSULMANI E GLI APOSTATI ? [ SI ] [ NO ]
19. SEI FAVOREVOLE AD AFFIANCARE IL DIRITTO CORANICO ALLA LEGGE NAZIONALE ? [ SI ] [ NO ]
20. SEI FAVOREVOLE ALLA AFFERMZIONE CORANICA DELLA CERTA SUPERIORITA’ ISLAMICA ? [ SI ] [ NO ]


ESITO DEL TEST
SE HAI RISPOSTO “NO” A TUTTE O QUASI LE DOMANDE, SEI UN DEPLOREVOLE ISLAMOFOBO RAZZISTA,
FANATICO E PERICOLOSO: MERITI DI ESSERE DECAPITATO SECONDO LA PRESCRIZIONE CORANICA.
SE HAI RISPOSTO “NO” A UN TERZO O PIÙ DELLE DOMANDE, SEI UN POTENZIALE ISLAMOFOBO RAZZISTA
REAZIONARIO PARANOICO E RIBUTTANTE: HAI BISOGNO DI RICEVERE UN ENERGICO LAVAGGIO DEL
CERVELLO, ONDE DIVENIRE UN BRAVO, CONVINTO SOTTOMESSO ALL’ISLAM A TUTTI GLI EFFETTI.
SE HAI RISPOSTO “NO” A UN QUARTO O MENO DELLE DOMANDE: NECESSITI DIVERSE LEZIONI PRIVATE
(IMPARTITE DA UN VERO MUSULMANO) DI INDOTTRINAMENTO IN SOTTOMISSIONE, ONDE RASCHIAR VIA
LE INCROSTAZIONI ISLAMOFOBE CHE ANCORA PURTROPPO TI AFFLIGGONO E TI RENDONO UN ESSERE
INCIVILE, ASOCIALE E RETROGRADO, NONCHÈ UN POVERO CRETINO.

SE HAI RISPOSTO “NO” A NESSUNA DELLE DOMANDE, OVVERO HAI RISPOSTO “SI” A QUASI TUTTE:
DUNQUE COMPLIMENTI ! SEI UN ENCOMIABILE, VERO, ORTODOSSO MUSULMANO.
( ALIAS RADICALE de SINISTRA, ex COMUNISTA, RELATIVISTA, MULTICULTURALISTA ) E DINNANZI A TE SI
APRE UN LUMINOSO FUTURO DI DEGRADAZIONE E TORTURE PER LE DONNE, DI MUTILAZIONI RITUALI
INFLITTE AI MINORI, DI DISPREZZO PER I GIUDEI, O =NELLA MIGLIORE DELLE PROSPETTIVE, E PER
QUELLI PIÙ DOTATI DI TALENTO= DI PRONTO RAGGIUNGIMENTO DELLA PARADISIACA TERRA DI
BENGODI RISERVATA AI MASCHIETTI, BOMBAROLI SUICIDI PER AMMAZZARE DEI LURIDI INFEDELI.
E, PER FINIRE: SE NON SAI COSA RISPONDERE ALLE VARIE DOMANDE SEI PROPRIO UN DEFICIENTE
TOTALE.
Allora, ricordando e parafrasando perfidamente la nota affermazione di un Tale
(* *),
anche Noi diremo, a voce ferma:
“ LA SOLA COSA POSITIVA DEI MULTICULTURALISTI ex COMUNISTI E’ LA SALTZMAN !! ”
(* *)
[ Vladimir Il'ic Ul'janov (* LENIN *) da “RICORDI - NOTE DI UN PUBBLICISTA”
< L’UNICA COSA POSITIVA DELLA MIA VITA E’ STATA LA WASSERMANN > ]
Notoriamente, Lenin morì di “mal francese”. N. d A.
Il Polemista Polemologo Giancarlo MATTA