“Al Sud” di Povia canta la realtà del Meridione prospero ed evoluto prima dell’unità d’Italia. Solo riscrivendo correttamente la Storia, l’Italia potrà sanare le ferite ancora aperte

Cari amici, sabato scorso 27 ottobre a Piano di Sorrento ho avuto il piacere di premiare il grande cantautore Povia, nell’ambito del Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito, dopo aver cantato la sua canzone “Al Sud” ad un pubblico entusiasta che...

Continua la lettura

Dieci anni dopo il tracollo della Lehman Brothers la dittatura finanziaria ha impoverito tutti. Dobbiamo riscattare la civiltà che mette al centro la persona e non la moneta

Dieci anni dopo il tracollo della Lehman Brothers la dittatura finanziaria ha impoverito tutti. Dobbiamo riscattare la civiltà che mette al centro la persona e non la moneta

Cari amici, dieci anni fa nella notte tra il 14 e il 15 settembre del 2008 fallì la banca d’affari americana Lehman Brothers, dedita essenzialmente ad attività di natura speculativa, che aveva accumulato debiti per 613 miliardi di dollari, pari a c...

Continua la lettura

La guerra in Libia. Per tutelare i nostri interessi e bloccare i “migranti” impariamo dalla Cina: investiamo in Africa anziché foraggiare i capi tribù libici e la criminalità organizzata che gestisce la “accoglienza”

La guerra in Libia. Per tutelare i nostri interessi e bloccare i “migranti” impariamo dalla Cina: investiamo in Africa anziché foraggiare i capi tribù libici e la criminalità organizzata che gestisce la “accoglienza”

Cari amici, di fronte al nuovo conflitto esploso in Libia e che minaccia la sopravvivenza del regime di Faez Al Serraj, riconosciuto dall’Occidente e dall’Onu ma disconosciuto da molte fazioni libiche, l’Italia è preoccupata per le conseguenze dell...

Continua la lettura

Nel giorno del lutto i cittadini preghino, la Magistratura persegua i responsabili, il Governo operi per costruire. Ma smettiamola con il gioco al massacro dei processi mediatici. Piuttosto mobilitiamoci affinché simili tragedie non si ripetano più

Nel giorno del lutto i cittadini preghino, la Magistratura persegua i responsabili, il Governo operi per costruire. Ma smettiamola con il gioco al massacro dei processi mediatici. Piuttosto mobilitiamoci affinché simili tragedie non si ripetano più

Cari amici, nel giorno dei funerali di Stato e dei funerali privati di chi denuncia lo Stato condividiamo il lutto per la tragedia che ha colpito direttamente Genova e parallelamente tutta l’Italia. Piangiamo i morti, preghiamo per i feriti, abbrac...

Continua la lettura

Giovanni Gallavotti ha ottenuto il “Nobel per la Fisica Matematica”. Invitiamo Mattarella a tributare un omaggio ai nostri illustri connazionali che onorano l’Italia nel mondo

Giovanni Gallavotti ha ottenuto il “Nobel per la Fisica Matematica”. Invitiamo Mattarella a tributare un omaggio ai nostri illustri connazionali che onorano l’Italia nel mondo

Cari amici, un altro italiano ha raggiunto un prestigioso traguardo nelle Scienze. Il fisico Giovanni Gallavotti è il primo italiano a vincere il Premio Poincaré, il maggiore riconoscimento internazionale per la Fisica matematica, paragonabile al “...

Continua la lettura

Alessio Figalli, italiano di 34 anni, docente al Politecnico di Zurigo, ha vinto il Nobel per la Matematica. Il Governo ponga fine alla fuga di cervelli e valorizzi il nostro inestimabile patrimonio umano

Alessio Figalli, italiano di 34 anni, docente al Politecnico di Zurigo, ha vinto il Nobel per la Matematica. Il Governo ponga fine alla fuga di cervelli e valorizzi il nostro inestimabile patrimonio umano

Cari amici, oggi gli italiani devono essere orgogliosi del fatto che un nostro giovane connazionale, Alessio Figalli di 34 anni, è stato insignito della «Medaglia Fields», il maggiore riconoscimento mondiale per la Matematica, pari al “Nobel per la...

Continua la lettura

Contro il crimine della pedofilia servono pene esemplari. La Chiesa scomunichi il prete pedofilo reo-confesso e recidivo. Lo Stato vari leggi che sradichino l’abuso sessuale dei minorenni

Contro il crimine della pedofilia servono pene esemplari. La Chiesa scomunichi il prete pedofilo reo-confesso e recidivo. Lo Stato vari leggi che sradichino l’abuso sessuale dei minorenni

Cari amici, com’è possibile che a un prete pedofilo settantenne, colto in flagranza di reato mentre abusava di una bambina di dieci anni, e che ha confessato di aver ripetutamente abusato della bambina in passato, la Chiesa si limiti a sospenderlo ...

Continua la lettura